Un rapporto di complicità – di Silvia Casillo


Lo scorso 4 marzo è uscito il primo noir della letteratura spagnola moderna, in una traduzione firmata da #LINDELE2020; è già sia nelle  librerie fisiche che online sul catalogo di Edizioni Lindau, che l’ha pubblicato
Il libro è frutto di sette mesi di lavoro di gruppo, il risultato di una traduzione a più mani realizzata da un gruppo di Galdosianos, noi 12 traduttori, con il supporto della nostra guida Monica Bedana, una professionista che non smetteremo mai di ringraziare.
Ci siamo incontrati e conosciuti a distanza; tra noi si è subito creato un forte affiatamento che ci ha permesso, con tanto impegno e dedizione, di trascorrere la maggior parte del primo lockdown  facendo ciò che più amiamo fare: tradurre.
Abbiamo tradotto Il Delitto di Calle Fuencarral di Benito Pérez Galdós, che racconta di un atroce delitto avvenuto in Spagna a fine Ottocento. Abbiamo così scoperto il  Galdós reporter, che tuttavia quando ha scritto la serie di articoli che ricostruiscono  i fatti, era già uno scrittore affermatissimo e un intellettuale di riferimento. Ci siamo chiesti se mentre scriveva fosse consapevole di star gettando le fondamenta  di un fortunatissimo genere della storia della letteratura moderna. 
Nel libro le principali protagoniste sono donne, ma l’opinione pubblica, che gioca un ruolo fondamentale nella vicenda, vi scorge forse la mano di un uomo… Non voglio spoilerare nulla; se volete saperne di più vi consiglio di leggere questo avvincente libro .
Un ultimo appunto, ma non per questo meno importante: grazie a tutti coloro che ci hanno dato questa opportunità e che hanno contribuito alla realizzazione di questo libro; nonostante sia nato in un periodo che ci ha resi più vulnerabili e insicuri, si è creato un rapporto di complicità che ha reso tutto ciò possibile ed emozionante.
#GRAZIE
❤
(La foto che illustra il post è di Greta Messori, N.d.R.)
No Comments

Post A Comment